20130609-222443.jpg
A cosa serve uno scanner su iPad? Semplice a recuperare il materiale cartaceo in nostro possesso. Io ho quaderni pieni di appunti, schemi, ritagli di riviste che risorgono a nuova vita grazie a una app scanner. Ne esistono moltissime e funzionano tutte in modo simile: si scatta una foto della pagina o del ritaglio; con le dita si spostano i vertici di un rettangolo per selezionare con cura ciò che ci interessa; decidiamo se desideriamo l’immagine a colori o in bianco-nero e… Finito!
È facilissimo portare vecchi dati in digitale e utilizzarli nei nostri programmi preferiti, ma l’ho usato anche per moduli cartacei da modificare, disegni dei ragazzi da elaborare o manifesti da riprodurre.

da C.Benedetti

20130426-205821.jpg Skitch è una App collegata a Evernote. Permette di prendere note e appunti veloci, da condividere in modo intelligente, grazie alla possibilità di intervenire sugli appunti con semplici strumenti simili a quelli di una LIM.
Possiamo scattare una fotografia, trovare una località su una mappa o, interessantissimo, consultare una pagina Web aggiungendo le nostre informazioni, segni, frecce, testo.
Gli appunti saranno disponibili esattamente in Evernote.

Da C.Benedetti

Autodesk ForceEffect è un’applicazione universale gratuita (utilizzabile su qualsiasi iphone, ipad e ipod touch) che permette la simulazione del comportamento di strutture di ogni genere.

Può essere utilmente utilizzata da studenti di istituti tecnici ad indirizzo geometri o meccanici.
Si inizia importando un’immagine esistente o creando uno schizzo a mano libera sul dispositivo utilizzando un pennino o direttamente il dito della mano.
Successivamente si aggiungono i vincoli della struttura o le varie giunture meccaniche.
Gli oggetti all’interno di questo ambiente, possono essere selezionati facilmente per muoverli, ruotarli e ridimensionarli.
In tempo reale vengono, in modo dinamico, calcolate e visualizzate le reazioni vincolati.
La risoluzione in tempo reale può essere stampata, inviata via e-mail o visualizzata sotto forma di report su iPhone, iPad o iPod touch o su qualsiasi altro dispositivo dotato di un browser HTML.

L’applicazione è sviluppata dall’Autodesk, azienda leader nel campo CAD e produttrice del famoso software AutoCAD.

A cura di Gustavo Caprioli

E’ un’APP gratuita e fa parte di quelle Apps utilissime in quanto modificabili. Pure essendo già pronta e fruibile, permette a tutti noi di apportare modifiche attraverso la voce “customize”. In questo modo possiamo introdurre modifiche personalizzando le schermate.
L’app contiene una serie di immagini fotografiche che rappresentano le emozioni. I soggetti sono bambini che hanno diverse espressioni. E’ possibile, essendo una app che permette la modifica, registrare la voce e “re-inventare” l’intervento audio. In questo modo si può personalizzare l’attività. Molto utile con bambini con DSA, bambini stranieri e piccoli della scuola dell’Infanzia. Il collegamento non è richiesto
Indicata in attività di Apprendimento interattivo, costruzione cooperativa di nuove modalità. Utilissima per tutti, ma in particolare per alunni in difficoltà e stranieri.Il materiale realizzato non si trasferisce, l’utilizzo è ristretto all’iPad dove viene utilizzato. Consiglio la visulaizzazione condivisa tramite videoproiettore
A cura di Antonella Brugnoli

Like Animals – Learning to Read a Bok è una APP gratuita che appartiene alla collana “Learning to Read a Bok” nella quale potrete trovare molti titoli, non tutti gratuiti. Questa app fa parte delle Apps “da costruire e modificare” in quanto, pur essendo già pronta all’uso permette la modifica di didascalie e registrazioni audio che guidano la visione delle immagini.Fa parte delle APPS di Apprendimento interattivo, e cooperativo nella costruzione personalizzata
Ognuno può personalizzare il proprio libro! In questo modo potremmo lavorare in forma cooperativa assieme ai nostri alunni modificando e personalizzando le diverse schermate.
Il collegamento in rete non è non richiesto
Il materiale realizzato non si trasferisce, l’utilizzo è ristretto all’iPad dove le flash card vengono realizzate. Consiglio la visulaizzazione condivisa tramite videoproiettore
A cura di Antonella Brugnoli

Per chi insegna alle scuole elementari e medie… o ha figli/nipoti piccoli curiosi di scoprire il corpo umano.

La versione gratuita permette di accedere ai modelli in 3D del corpo umano maschile o femminile, che possono essere ruotati toccando lo schermo, mentre la barra laterale premette di “entrare in profondità” e di scoprire scheletro, muscoli, sistema circolatorio e apparati.

Dopo la registrazione è possibile accedere al gioco che mette a  disposizione gli sfondi e i personaggi e dà la possibilità di salvare l’immagine che è stata composta.

Chi fosse interessato all’approfondimento dei diversi apparati può acquistare separatamente o tutte insieme con uno sconto le 8 sezioni dedicate.

L’app e i contenuti acquistati sono utilizzabili su tutti i dispositivi collegati all’apple ID. (by Laura Cesaro)

Sono le applicazioni di una azienda che si chiama “Neu”. Per cercarle digitate “neu” in iTunes Store, come faccio io con questo link. Abbiamo un’applicazione che funziona come quaderno per gli appunti, una per disegnare che comprende due versioni, una delle quali destinata ai bambini, una per leggere e annotare i PDF (molto importante la possibilità di manipolare i PDF!), una per fare conti… Insomma, con Neu abbiamo tutto ciò che occorre, per noi e per i nostri studenti per lavorare, per scrivere, per disegnare mappe concettuali, per progettare. Poi esistono anche le stesse applicazioni in versione avanzata e quindi a pagamento, se siete stati soddisfatti e sono quelle che fanno al caso vostro aprirete il borsellino… Ma non potete non avere sul vostro iPad, iPhone, iPod Touch l’ottima e gratuita suite della Neu! (by Alberto Pian, didanext.com)